I NOSTRI AUSSIE


FEMMINE


Call



Kiss



Sweet Caroline



Lilah


MASCHI


Ringo



Man in Black



Racer



Calfù


RETIRED


Baxter



Ciucciolo



Negra



Tom


IN MEMORY


Zorba



Genny



Magic



Friendly Face



Picky



Easy



Pucky





AUSTRALIAN SHEPHERD
(Pastore Australiano)


FCI Standard N° 3 42 / 24.07.1996

ORIGINE: USA

DATA DI PUBBLICAZIONE DELLO
STANDARD ORIGINALE VIGENTE:

24.07.1996

UTILIZZAZIONE:
Cane da pastore da fattoria e poderi.

CLASSIFICAZIONE F.C.I.:
Gruppo 1 Cani da pastore e Bovari
(escluso i Bovari Svizzeri)
Sezione 1 Cani da pastore
Senza prova di lavoro

BREVE CENNO STORICO:
Sull'origine del Pastore Australiano vi sono molte teorie, ma la razza che noi conosciamo è oggi diffusa solo negli Stati Uniti. Gli fu dato questo nome per associazione col Basque Sheepherders, un cane da pastore che arrivava negli Stati Uniti dall'Australia negli anni 1800. La popolarità del Pastore Australiano aumentò notevolmente dopo la seconda guerra mondiale, con la grande notorietà raggiunta da quanto riguardava l'equitazione alla "Western", che la gente venne a conoscere attraverso rodeos, mostre di cavalli, film e spettacoli televisivi. Dall'indole versatile e facile da educare, questo cane venne impiegato nelle fattorie e nei vasti possedimenti americani. Gli allevatori di bestiame continuarono nello sviluppo della razza, mantenendone la versatilità, l'acuta intelligenza, il forte istinto da pastore, e l'aspetto attraente che avevano ammirato fin dall'inizio. Sebbene ogni soggetto sia unico per colore e caratteristiche, tutti i Pastori Australiani mostrano una insuperabile devozione alla loro famiglia. Le molte qualità hanno garantito a questa razza una continua popolarità.

ASPETTO GENERALE:
Il Pastore Australiano è ben proporzionato, leggermente più lungo che alto, di media costruzione e ossatura, con colori che offrono varietà e individualità. E' attento e vivace, flessuoso e agile, solido e muscoloso senza goffaggine. Ha un pelo di moderata lunghezza e ruvidità. Ha la coda tagliata o naturalmente corta.

PROPORZIONI IMPORTANTI:
misurato dalla punta dello sterno al dietro della coscia, e dalla punta del garrese al suolo, il Pastore Australiano è leggermente più lungo che alto. Sostanza. Costruito solidamente con ossatura moderata. La struttura, nel maschio, denota mascolinità senza grossolanità. Le femmine dimostrano femminilità senza avere un'ossatura leggera.

COMPORTAMENTO - CARATTERE:
Il Pastore Australiano è un cane da lavoro intelligente, dal forte istinto da pastore e da guardiano. E' un compagno leale ed ha la resistenza di lavorare tutto il giorno. Con una disposizione costante, ha buon carattere, e raramente è rissoso. Può talvolta essere riservato in un primo approccio. Ogni dimostrazione di timidezza, paura o aggressività va severamente penalizzata.

TESTA:
La testa è nettamente delineata, forte e asciutta. Soprattutto deve essere proporzionata al corpo.
REGIONE DEL CRANIO: Cranio la sommità, da piatta a leggermente arcuata. Può presentare una leggera protuberanza occipitale. Lunghezza e larghezza sono uguali. Stop moderato, ben definito.
REGIONE DEL MUSO: Tartufo Blue-merle e neri hanno pigmento nero sul tartufo (e labbra) i Red-merle e i rossi lo hanno color fegato (marrone), sempre sul tartufo (e labbra). Sui merle è permesso avere macchioline rosa; tuttavia, queste ultime non devono essere più del 25% del naso nei cani che abbiano più di un anno. (difetto molto grave). Muso uguale in lunghezza o leggermente più corto del cranio. Vista di lato la linea superiore del cranio e il muso formano linee parallele, divise da uno stop moderato, ben definito. Il muso si assottiglia poco dalla base al naso ed è arrotondato all'estremità. Denti regolare, completa dentatura , con denti forti e bianchi, con chiusura a forbice, o a tenaglia. Occhi marroni, blu, ambra o qualsiasi variante o combinazione dei menzionati colori, incluso punteggiature e marmorizzazioni. A forma di mandorla, non sporgenti né infossati. I Blue-merle e i neri hanno pigmento nero sulle rime palpebrali. I Red-merle e rossi hanno rime palpebrali con pigmento color fegato (marrone). Espressione: che mostra attenzione e intelligenza, prontezza e zelo. Lo sguardo dovrebbe essere acuto ma amichevole. Orecchi triangolari, di misura e spessore moderati, inseriti alti sul capo. In attenzione puntano in avanti verso l'alto, o di lato a rosa. Orecchi appuntiti (eretti) e orecchi pendenti sono gravi difetti.

COLLO:
Forte, di lunghezza moderata, leggermente arcuato nella linea superiore, ben inserito nelle spalle.

CORPO:
Linea superiore dorso diritto e forte, linea superiore orizzontale e ferma dal garrese alla punta delle natiche. Groppa moderatamente discendente. Torace non ampio, ma profondo, con il punto più basso che arriva ai gomiti. Costole ben cerchiate e lunghe, non a botte né piatte. Linea inferiore moderatamente rilevata.

CODA:
Diritta, tagliata o naturalmente corta, non deve superare 10 cm. di lunghezza.

ARTI:
ANTERIORI:Spalle scapole lunghe, piatte, piuttosto aderenti al garrese e ben oblique. Il braccio, che dovrebbe essere lungo quasi come la scapola, si unisce alla linea della spalla quasi ad angolo retto con arti che scendono diritti, perpendicolari al terreno. Gambe diritte e forti. Forte ossatura, ovale piuttosto che rotonda. Metacarpi di media lunghezza e molto leggermente obliqui. Gli speroni dell'anteriore possono essere rimossi. Piedi ovali, compatti con dita serrate e ben arcuate. Cuscinetti spessi e elastici.
POSTERIORI: La larghezza del posteriore è uguale a quella dell'anteriore alle spalle. L'angolazione del bacino e coscia corrisponde all'angolazione della scapola con il braccio, formando quasi un angolo retto. Ginocchio nettamente definito. Garretto moderatamente angolato. Metatarsi corti, perpendicolari al terreno e paralleli fra di loro se visti da dietro. Gli speroni posteriori devono essere rimossi. Piedi ovali, compatti, con dita ben serrate e ben arcuate, cuscinetti spessi ed elastici.

ANDATURA:
Il Pastore Australiano ha un'andatura calma, sciolta e facile. Mostra grande agilità di movimento con un passo ben bilanciato, che ricopre molto terreno. Anteriori e posteriori muovono diritti e paralleli con l'asse mediano del corpo. A maggiore velocità, i piedi (anteriori e posteriori) convergono verso la linea centrale di gravità del cane mentre il dorso rimane fermo e orizzontale. Il Pastore Australiano deve essere agile e capace di cambiare improvvisamente direzione o passo.

MANTELLO:
PELO: Di media tessitura, da diritto a ondulato, resistente alle intemperie e di media lunghezza. Il sottopelo varia in quantità a seconda dei climi. Il pelo è corto e liscio sulla testa, orecchi, parte anteriore delle gambe e sotto i garretti. Posteriore degli anteriori e culottes sono moderatamente frangiati. C'è una moderata criniera e frangia, più pronunciata nei maschi che nelle femmine. Mantelli non tipici sono un difetto grave.
COLORE: Blue-merle, nero, red-merle, rosso; tutti con o senza macchie bianche e/o focature (rame), senza ordine di preferenza. Il profilo del collare bianco non sorpassa, sulla pelle, il punto del garrese. Il bianco è accettabile sul collo (collare intero o parziale), petto, gambe, parti inferiori del muso, lista sulla testa ed estensioni bianche dal basso su fino a 10 cm, misurando da una linea orizzontale al gomito. Il bianco sulla testa non deve predominare, e gli occhi devono essere completamente circondati da colore e pigmento. Come è loro caratteristica, i merle diventano più scuri con l'età.

TAGLIA:
L'Altezza preferita per i maschi: 51 - 58 cm. " " le femmine 46 - 53 cm. La qualità non deve essere sacrificata alla taglia.

DIFETTI:
Qualsiasi deviazione da quanto sopra deve essere considerato difetto e la severità con cui questo difetto sarà penalizzato deve essere proporzionata alla sua gravità

DIFETTI ELIMINATORI:
Prognatismo o Enognatismo superiori a 3 mm. La mancanza di contatto causata da incisivi centrali corti in una chiusura per altro corretta, non verrà giudicata come prognatismo. Denti rotti o mancanti per accidente non verranno penalizzati. Macchie bianche sul corpo in tutti i colori, il che significa bianco sul corpo tra il garrese e la coda, sui lati tra i gomiti e il dietro dei posteriori.

N.B. I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto.